mercoledì 7 marzo 2012

La Nonna Celeste

"Niente, niente...
  non occorre niente:
  occorre solo fare sacro ogni momento della nostra vita..."

Con queste parole si presentò a me tanti anni fa, mentre imparavo ad aprire i miei canali presso il Cerchio del Fuoco, tenuto dai miei carissimi amici di Padova Maria Bambara e Claudio Pini'  quella che quasi sicuramente era una delle mie Guide più potenti, la Nonna Celeste.
E con queste parole, poi il suo messaggio continuò:

" Sono la Nonna Celeste, la compagna del Nonno, del Grande Spirito che anima tutte le cose.
Ad esse io do vita e saggezza e il fuoco che le alimenta. A tutti gli esseri io insegno a tenere vivo, a custodire e ad onorare il fuoco della vita che in essi arde.
Sono la custode del fuoco, colei che dà calore, colei che asciuga il pianto e lava le ferite, colei che alimenta.
Sono la Nonna e la Madre di tutte le madri, la Radice da cui tutti gli alberi spuntano.
Chi ha in se la mia forza non deve temere l'inverno.

Lascia che la cenere del Fuoco Sacro rigeneri le tue cellule, Figlia. Lavati in essa per il tuo rinnovamento. Io sono lo Specchio in cui tu puoi vederti. Cercami, ascoltami: non ti farò mancare il mio aiuto.
Tu ora stai diventando madre. Tu hai capito che siete tutte madri e tutte mie figlie. Tu sai. Lascia fiorire la tua forza di donna. Lascia risuonare il tuo canto, lascia che gli altri vedano la tua bellezza.
Sii fiera, sii forte. Sii gentile e compassionevole.
Onora la Dea che è in te, onora la madre, ed onorando la madre tu onori il padre, questo è il significato del vostro antico comandamento, il significato che voi non avete compreso: padre e madre sono uniti, sono una cosa sola. Chi onora una forza non può dimenticare l'altra. Chi riconosce il padre e la madre in se ha scoperto la sua vera natura ed è libero da sofferenza.
Padre e Madre sono una cosa sola e non possono esistere l'Uno senza l'Altra.
Voi li avete divisi nel vostro cuore, e avete creato sofferenza, ostilità, lotta, incomprensione.
E' tempo di ricreare e di riportare in voi la pace.
Onorate la Madre in voi, e automaticamente onorerete il Padre. Abbracciate la Madre e anche il Padre vi abbraccerà.
Siate benedetti nell'armonia, nella pace, nella gioia...”

Da allora molta acqua è passata nel fiume della mia vita, vari esseri disincarnati si sono avvicendati a guidarmi sul mio sentiero, molto ho appreso e vissuto, e molto ancora attendo di apprendere, ma lei mi è rimasta accanto, anche nei momenti bui in cui credevo di aver perduto per sempre il mio contatto con la dimensione delle energie sottili.
Per parecchi anni ho avuto l'onore di essere un canale, e mi sono aperta con gioia ai messaggi che mi giungevano per me stessa e per tanti che venivano a me, desiderosi di contattare questo mondo e di conoscere le loro Guide. Sono state esperienze indimenticabili, a volte anche portatrici di lezioni dure e difficili, ma senza le quali sicuramente non sarei riuscita a crescere e ad evolvermi nella stessa misura.
Ora sento che è venuto il tempo di condividere parte di questa saggezza su di una scala più vasta, di aprirmi nuovamente, di condividere ancora di più. E' un modo per manifestare la mia gratitudine, ed allo stesso tempo, poter far partecipi altri che ne sentono il desiderio, di questo dono. Poiché non vi è alcun dubbio che donare è un modo per rendere più ricca l'umanità intera, a livello planetario.